Comune di Altavilla Milicia

BUONI SPESA PER EMERGENZA COVID-19

 
 
MISURE DI SOSTEGNO ALL’EMERGENZA SOCIO-ASSISTENZIALE DA COVID-19 AI SENSI DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE
DELLA REGIONE SICILIANA N. 124 DEL 28/03/2020 e s.m.i.
CIP: 2017POCSICILIA1/10/9.1/7.1.1/0255- CUP: I31B21001130002
 
 
A favore dei soggetti facenti parte di nuclei familiari che si trovano in stato di bisogno a causa dell’emergenza socio-assistenziale da CODIV-19, in ottemperanza a quanto previsto dal decreto legge n. 154 del 23-11-2020 ad oggetto: “Misure urgenti connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”, è disposta l’assegnazione di BUONI SPESA / VOUCHER PER L’EMERGENZA SOCIO-ASSISTENZIALE DA COVID-19 PER L’ACQUISTO DI BENI DI PRIMA NECESSITÀ (ALIMENTI, PRODOTTI FARMACEUTICI, PRODOTTI PER L’IGIENE PERSONALE E DOMESTICA, BOMBOLE DEL GAS, DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE, PASTI PRONTI) - PER IL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE E DELLE UTENZE DOMESTICHE
Definizioni
1 . Ai fini del presente avviso si intendono:
a)         per “soggetti beneficiari”, i nuclei familiari in possesso dei requisiti qui di seguito riportati;
b)         per “buono spesa elettronico per genere alimentari,” il titolo spendibile per l’acquisto di generi alimentari negli esercizi commerciali aderenti nel Comune di Altavilla Milicia pubblicati sul sito internet comunale.
c)         per “buono spesa elettronico per beni di prima necessità,” il titolo spendibile per l’acquisto di beni di prima necessità elencati nel Dpcm 03.11.2020.
I buoni spesa/voucher per singolo nucleo familiare hanno un valore unitario massimo di: Nel caso in cui le risorse dovessero risultare insufficienti, i parametri economici di riferimento, potranno essere ridotti proporzionalmente a tutti i nuclei familiari aventi diritto inseriti utilmente nell’elenco dei beneficiari.
Il buono spesa/voucher elettronico sarà corrisposto per il periodo dell’emergenza e, comunque, fino ad esaurimento dell’importo assegnato al Comune, ai nuclei familiari che si trovano in stato di bisogno, con le seguenti modalità e requisiti:
  1. non percepisce alcun reddito da lavoro, né da rendite finanziarie o proventi monetari a carattere continuativo di alcun genere;
  2. non risulta destinatario di alcuna forma di sostegno pubblico, anche cumulativamente tra loro, a qualsiasi titolo e comunque denominata (indicativamente: Reddito di Cittadinanza, ReI, Naspi, Ind. mobilità, CIG, pensione,..…)
  3. nucleo familiare destinatario di precedenti forme di sostegno pubblico anche cumulativamente tra loro, a qualsiasi titolo e comunque denominato, ovvero di buoni spesa/voucher erogati ad altro titolo per emergenza COVID-19, per un importo inferiore rispetto ai valori unitari sopra riportati; in tal caso, allo stesso potrà essere attribuita la differenza tra l’importo massimo previsto dal presente Avviso e l’importo percepito a valere sui precedenti benefici;
Le istanze dovranno essere presentate dal giorno 23 al giorno 30 di ogni mese e solamente per via telematica con l’apposita procedura guidata presente sul sitohttps://voucher.sicare.it/sicare/buonispesa_login.php
Chiunque avesse difficoltà a compilare l’istanza, potrebbe, eventualmente, rivolgersi alle Associazioni del Terzo Settore e di Volontariato ubicate nel Comune, che potranno inviare la stessa istanza su delega del richiedente.

Il 
buono spesa è un “Buono Elettronico” il cui valore economico viene attribuito, virtualmente, alla tessera sanitaria del beneficiario.
Il Cittadino, una volta ricevuta dal Comune la conferma dell’accoglimento della richiesta (che avviene tramite sms), unitamente al valore dell’importo del buono virtuale a esso conferito, riceve anche il codice PIN necessario per poter effettuare il pagamento della spesa presso l’attività commerciale convenzionata con l’Ente e spendere l’importo parziale o totale del buono, fornendo, al negoziante, la tessera sanitaria. Il PIN, va conservato anche per le volte successive
Il Comune condurrà verifiche a campione sulla veridicità delle istanze ricevute.
EVENTUALI FALSE DICHIARAZIONI, OLTRE CHE A RISPONDERE DEL REATO DI FALSO ALLE AUTORITÀ COMPETENTI, FARANNO PERDERE AL NUCLEO FAMILIARE DESTINATARIO OGNI DIRITTO IN RELAZIONE AL PRESENTE AVVISO CON OBBLIGO DI RESTITUZIONE DELLE SOMME PERCEPITE.
   Il Responsabile del Settore 5-Servizi Sociali                                                                                                        Il Sindaco di Altavilla Milicia                                  Antonino Guagliardo                                                                                                                                       Giuseppe Virga